Peeling

Peeling

Il peeling ha lo scopo di migliorare l’aspetto complessivo della cute, levigandola tramite l’utilizzo di sostanze chimiche di diversa natura. Si tratta di una forma accelerata di esfoliazione, che consente di eliminare o schiarire le macchie scure che compaiono con gli anni, il melasma gravidico e le iperpigmentazioni, le cicatrici esitate dall’acne o post-chirurgiche, le rughe leggere, le smagliature, le cheratosi, la determatite seborroica.

Esso agisce attraverso tre meccanismi di azione:

  • stimola il ricambio cellulare attraverso la rimozione delle cellule morte dello strato corneo
  • elimina le cellule epidermiche danneggiate o degenerate, che saranno rimpiazzate da cellule normali
  • scatena una reazione plastica a livello del derma, attivando quei mediatori che stimolano la produzione di nuove fibre di collagene e di glicosaminoglicani che rivitalizzano il derma.

Il risultato finale sarà una pelle più giovane e luminosa, più liscia e con un colorito roseo e uniforme. Esistono diversi tipi di peeling, in base al tipo di sostanza utilizzata e in base al livello di profondità in cui vanno ad agire.

Le sostanze più comunemente scelte per questo tipo di trattamento sono:

  • acido glicolico
  • acido salicilico
  • acido piruvico
  • soluzione di Jessner
  • acido tricloracetico (TCA)

In base al livello di profondità in cui vanno ad agire, i peeling possono essere: superficiali (assottigliano o rimuovono lo strato corneo); medi (rimuovono una parte dell’epidermide fino in prossimità dello stato basale e agiscono stimolando il derma); profondi (rimuovono l’epidermide e la porzione più superficiale del derma).

La profondità del peeling dipende da diversi fattori, quali:

  • il tipo di sostanza usata
  • la concentrazione della sostanza impiegata
  • il tempo di posa della sostanza impiegata
  • la tecnica di applicazione
  • la preparazione della pelle nella fase pre - trattamento
  • la zona di pelle trattata
  • il numero di sedute eseguite
  • il tipo di pelle del paziente
  • il tipo di trattamento cutaneo precedente al trattamento

Questo tipo di intervento viene solitamente eseguito in ambulatorio e senza anestesia, può richiedere una o più sedute in base al tipo di lesione da trattare e al livello di gravità. Dopo il trattamento il paziente non deve esporsi alla luce del sole e deve seguire alcune norme per una corretta ripresa e la massimizzazione dei risultati. La ripresa varia in base al livello di esfoliazione provocata dal trattamento e può estendersi da due a dieci giorni.

Foto Prima/Dopo

Clicca sulle immagini per ingrandirle

*Nome e Cognome:


*E-mail:


*Telefono:


Motivo della Richiesta:



Messaggio:



Autorizza il trattamento dei dati

NO SI

Sono maggiorenne

NOSI

*Campi obbligatori